Piazza Cordusio si sta trasformando in un vero e proprio innovativo salotto per Milano, un cambiamento epocale che sta modificando il cuore della finanza e degli affari in centro dello shopping e del tempo libero.

Infatti durante il 2018 sono stati ben 15 i contratti di locazione stipulati, riguardanti immobili situati proprio in Piazza Cordusio. 

Il colosso giapponese Uniqlo leader nel settore dell’abbigliamento, si appresta a debuttare a Milano in autunno di dell’anno in corso. Aprirà infatti in uno stabile su 3 livelli per una metratura totale di 1.500 metri quadrati di proprietà di Hines.

Una vera e propria riqualificazione interesserà l’area, che attualmente presenta imponenti edifici novecenteschi che sono stati sede per circa un secolo di importanti società finanziarie. 

Proprio davanti allo stabile di proprietà di Hines troviamo l’ex Palazzo delle Poste acquistato da Blackstone per una cifra vicina ai 130 milioni di euro (abbinato ad altri due edifici) e dove ora è presente la catena internazionale Starbucks.

Mentre il palazzo di Generali, è attualmente in fase di riconversione, passando da una destinazione uffici a negozi ed hotel. Quest’ultimo sarà un lussuoso cinque stelle, appartenente al brand Meliá International.  

Sulla parte retrostante sono dello stabile sono invece previsti 3.000 metri quadri a destinazione commerciale. 

Infine a poca distanza sorge “Palazzo Broggi” di proprietà del colosso cinese Fosun per il quale attualmente restano aperti svariati scenari. 

La sua consistente vastità (circa 50.000 metri quadri) lo rende l’edificio più grande dell’area.